◦ blog ◦ blog ◦ blog ◦ blog ◦ blog ◦ blog ◦ blog ◦ blog ◦ blog ◦ blog ◦ blog ◦ blog

se sei arrivato fin qui, clicca e leggi, ho un messaggio per te

se sei arrivato fin qui un motivo ci sarà, perché sei curioso, perché vuoi scoprire di più. oggi ho appena fatto la più grande “esposizione mediatica” (erano anni che sognavo di scriverlo esposizione mediatica) della mia vita. non ho fatto ads, non vedrai sponsorizzate per quest’evento. ho scelto persone che mi conoscono, chi più e chi meno. ho inviato un messaggio ai miei contatti su whatsapp, messenger e instagram.  ho volutamente evitato linkedIn perché molti

continua a leggere

crea la tua reality bubble, non per il covid però!

la reality bubble non è altro che la nostra bolla di realtà, quella in cui viviamo. l’esplosione del covid19 ha portato alla ribalta il concetto di bolla. qualcosa intorno a noi che ci difende dall’esterno. la bolla dell’nba, la bolla di sanremo, la bolla del giro d’Italia, la bolla dei reality.. e che due bolle. ma da sempre esiste una bolla che riguarda tutti noi, ognuno di noi ne ha una. è quelle che i

continua a leggere

stato di flow, che esperienza magnifica

lo stato di flow, se non lo avete mai provato, dovete provarlo assolutamente. lo stato di flow è quel momento in sei totalmente concentrato su una cosa che stai facendo, con mente e corpo che lavorano in perfetta sintonia. nello stato di flow si ottengono i migliori risultati, perché il piacere che ne deriva non è dettato da aspettative o risultati, ma proprio da quello che stiamo facendo. esempi di stato di flow è la

continua a leggere

vuoi diventare copywriter? sei sicuro?

vuoi diventare copywriter? puoi. volere è potere. ho già usato 3 verbi all’infinito e ti avviso che ne userò altri. se sei sensibile puoi smettere di leggere (continuo è più forte di me). comunque il copywriter è colui che scrive per vendere, non quello che vende ciò che scrive (quelli sono scrittori, poeti, cantanti ecc ecc) non è detto che devi per forza essere un creativo dalla nascita, puoi sviluppare questa abilità. ma se davvero

continua a leggere

nella vita serve costanza, da sempre

“signora se suo figlio studiasse con costanza, sarebbe il primo della classe” era una delle frasi che veniva fuori più spesso negli incontri scuola famiglia ai tempi delle medie e dei primi anni di superiori. ma chi cazz* è questa costanza? qualcuno ha il suo numero di telefono? l’abbiamo cercata per tutta la provincia questa signora costanza che mi doveva aiutare a studiare meglio. non l’abbiamo trovata e sono uscito come sono uscito. anni dopo,

continua a leggere

dormire bene. 8 trucchetti per riuscirci

dormire bene e dormire tanto non sono la stessa cosa. e fin qui niente di nuovo. come sempre qualità batte quantità. non sarà un articolo di frasi fatte, promesso. il responsabile del sonno è un ormone, la melatonina, che il corpo rilascia circa un paio di ore prima dell’orario in cui solitamente andiamo a dormire. durante la notte viene eliminato e la mattina siamo carichi come molle. la produzione di melatonina è influenzata dalle nostre

continua a leggere

oggi minestrone di social media marketing, che gioia

disclaimer: di seguito una serie di appunti sul social media marketing. non se questo articolo avrà un filo logico, quindi non offendermi nei commenti 😉 pillole di social media marketing per l’azienda le persone passano più tempo sui social che sulla tu, ascoltando radio o leggendo giornali e riviste sui social puoi creare reputazione e raccogliere opinioni per comunicare e vendere, la piazza migliore sono i social (social selling) pillole di social media marketing per

continua a leggere

procrastinazione, questo virus dei giorni nostri

procrastinazione, avere qualcosa da fare ma inventarsi la qualunque per non farla, rimandandola. ti sarà capitato anche a te, ammettilo. vuoi un esempio classico? mettere a posto l’armadio per le signorine o il garage/deposito per i maschietti. tu signorina che ogni mattina che apri l’armadio e ti prometti di mettere ordine, di fare pulizia sui vestiti che non metti più. ma poi non lo fai. e tu giovane baldo che hai messo in garage o

continua a leggere

diario in un pirla, restart

ripartono le pubblicazioni sul diario di un pirla. passata la stagione estiva, anche se qui in salento si possono ancora fare i bagni, è giunto il momento di rimettersi chino sulla scrivania e a far ballare le dita sulla tastiera. novità per l’autunno/inverno/primavera del diario di un pirla? siete qui alla ricerca di spoiler? boh, vedremo strada facendo. qualcosa pronto c’è.  qualche idea in cantiere c’è. molte cose sono ancora spunti. tutto il resto è

continua a leggere